Home

E’ bello vivere in un luogo permeato di storia e sentire di poterne tramandare le tradizioni. Questo è il motivo per cui abbiamo ristrutturato quella che oggi è la nostra casa nel pieno rispetto dell’architettura carsica.
“Strupetou”, il nome quasi impronunciabile del nostro B&B, rievoca proprio il soprannome che veniva dato in passato a tutti coloro che abitavano qui.

Noi siamo viaggiatori e amiamo scoprire nuove realtà quindi è con gioia che condividiamo questo angolo di mondo con le persone che allo stesso modo vogliono conoscere le ricchezze del nostro Carso e viverne l’autenticità.

Vi aspettiamo. Paola, Roby, Jacopo e il cane Toby.

 

Maggio e profumo di Sambuco

E’ durante il mese di Maggio che si raccolgono i fiori di sambuco, quelli bianchi e profumati che quest’anno sono abbondantissimi, per preparare il famoso sciroppo ai fiori di sambuco. Chi è stato nostro ospite lo ha senz’altro conosciuto! Una bevanda che ci accompagnerà per tutta l’estate, allungata con acqua e succo di limone e posta in frigorifero. 
E la sera, in compagnia, possiamo anche aggiungerlo ad un bel bicchiere di prosecco fresco … “et voilà hugo”!
Volete prepararlo? Semplice: 30 fiori di sambuco, 3 litri di acqua e 3 kg di zucchero. Mettete i fiori a macerare nell’acqua per 24 ore, scolate, gettate i fiori e fate bollire il liquido che risulterà giallino con i 3 kg di zucchero, lasciate bollire per qualche minuto togliendo la schiuma che si formerà con un colino. Imbottigliate caldissimo nelle bottiglie precedentemente sterilizzate, chiudete rovesciatele (come per le marmellate) e lasciate raffreddare.

Salute! 

Conoscete le Osmize?

Il Carso non può prescindere dalle Osmize: case di contadini che propongono occasionalmente agli avventori vino di casa, salumi e formaggi in un ambiente assolutamente autentico. Mangiare con le mani e brindare assieme a nuovi amici è una delle esperienze che non potete assolutamente perdere sul Carso.
Se amate il vino rosso allora per voi  è la corposità del Terrano mentre se preferite un vino dai colori paglierini accompagnerete i vostri piatti con il profumato Vitovska.
Malchina ha sempre un’osmiza aperta; seguite la freccia rossa e il ramo di edera e preparatevi ad incontrare il Carso.

PaoLà, un laboratorio in crescita.

Da anni ormai coltivo la mia passione per la ceramica e ne trovate le tracce ovunque nel nostro B&B.

Dopo aver seguito per anni dei corsi ho deciso che questa passione doveva avere più spazio nella mia vita. Il primo passo è stato trovare un locale dove allestire il mio personale laboratorio per modellare, inventare e sperimentare.

Il mio obiettivo finale è quello di dedicarmi in particolare alla tecnica Raku, antichissima tecnica giapponese di rara bellezza. Non solo i pezzi Raku sono unici ed irripetibili, ma anche portatori di insegnamenti profondi, il primo dei quali è che nel Raku, come nella vita, quello che accade, i risultati delle nostre azioni, non sono sempre prevedibili.

Da diverso tempo sto lavorando a questo mio progetto, che sta prendendo forma e che presto si realizzerà.

Un’accoglienza calorosa!

Per chi non lo conoscesse ancora, vi presento Toby, il nostro cane meticcio Labrador che vi accoglierà appena entrate nel nostro cortile. Toby è parte della famiglia ormai da 11 anni (ebbene sì!). E’ un cane affettuoso e simpatico che non mancherà di conquistarvi, soprattutto gentile e “coccoloso” con i piccoli. Purtroppo però non accetta di buon grado la presenza di altri animali che possano mettere in discussione la sua autorità… Ci spiace quindi non poter accogliere altri ospiti a quattro zampe.